«La cucina del mortaio e del pestello: alimentazione e salute tra Medioevo ed Età moderna»

presso il Museo petrarchesco piccolomineo di Via Madonna del mare 13 (3.p.)

Quali prodigiosi preparati produceva il farmacista Gasparino da Zara? Si trattasse dell’”aromatico roxado”, un aceto aromatico all’essenza di rosa, o della “thriphera magna” dalle proprietà miracolose, composta di oppio, cannella, zenzero, maestro Gasparino convinse le autorità del Comune di Trieste a concedergli l’orto, la bottega e un finanziamento per allestire la farmacia e concedere il suo servizio ai tergestini per cinque anni.

Chi era Corado Barata incaricato dal Comune del servizio di catering per onorare la festa d’inizio estate a San Dorligo della Valle?
Ne parleranno volontarie di Cittaviva Flavia Giona e Marisa Faraguna alla visita guidata giovedì 18 febbraio alle ore 17 e sabato 20 febbraio alle 11.

informazioni: 040/6758184 o 040/6758170 e-mail: museopetrarchesco@comune.trieste.it

aggiornamenti sul sito www.museopetrarchesco.it e sulla pagina Facebook del Museo petrarchesco piccolomineo

didascalie immagini:

Castore Durante,
Herbario nuouo
Roma, Giacomo Tornieri : appresso Bartholomeo Bonfadino, & Tito Diani, 1585

Bonfadino, Bartolomeo & Diani, Tito
Altri titoli
Herbario nuovo di Castore Durante medico, & cittadino roman