Nell’ambito della manifestazione Il Maggio dei Libri 2019, lunedì 20 Maggio alle 17 la Biblioteca Civica “A. Hortis” organizza una conversazione a tre voci presso il Museo petrarchesco piccolomineo, al 3. piano di via Madonna del mare 13. Ne sono protagoniste le bibliotecarie Cinzia Bin, Cristina Fenu e Alessandra Sirugo, che hanno scelto il titolo « Il maggio deI libri “nella culla”. Sfogliamo i primi testi a stampa» per l’incontro in cui illustreranno alcuni libri impressi nel XV secolo.

Fu il Quattrocento il secolo di esordio della tecnica di stampa a caratteri mobili e rappresentò la più importante rivoluzione culturale del secolo. I primi libri vennero definiti in Italia incunaboli dal latino “in cuna” che significa libri nella culla, per distinguere i primi nati della tecnica di riproduzione dei testi con il torchio. Le bibliotecarie presenteranno quattro fra le più rare edizioni della Biblioteca Civica “Hortis”, la Divina Commedia del 1497 illustrata , la Storia delle guerre civili di Appiano, curata in tipografia dall’umanista triestino Raffaele Zovenzoni, la Nave dei folli di Sebastian Brant, nell’edizione non autorizzata che uscì dai torchi nel 1496 e la prima edizione del Trattato sui nobili costumi e gli studi liberali (1471) del giustinopolitano Pier Paolo Vergerio il Vecchio.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti, accesso privo di barriere architettoniche.