Sabato 16 marzo alle 17.30 l’Auditorium del Museo Revoltella ospiterà la conferenza di Peter Brown, Direttore Regionale delle British School FVG, su L’influenza del Rinascimento italiano nella cultura e nella lingua inglese: Petrarca in Chaucer e in Shakespeare.

Il relatore, da tempo consulente scientifico per il Ministero dell’istruzione, il Consiglio d’Europa e la Commissione EU, si impegna da anni – durante la stagione teatrale dello «Stabile del Friuli Venezia Giulia» – nel divulgare al pubblico gli aspetti più affascinanti e segreti del Teatro Inglese. Le sue presentazioni sul lavoro di William Shakespeare sono spesso trasmesse alla radio e alla TV.

L’incontro di sabato verterà sull’influenza di Francesco Petrarca nell’opera di Geoffrey Chaucer (Londra 1343-1400) e di William Shakespeare (Stratford-upon-Avon 1564-1616).

Il Canzoniere fu per la cultura anglosassone un libro-repertorio, in cui trovare espressioni e metafore da reimpiegare per dar forma a emozioni e sentimenti in lingua poetica inglese e in opere teatrali di respiro universale come Romeo e Giulietta.

E’ il terzo appuntamento del ciclo promosso dal Museo petrarchesco piccolomineo, “Francesco Petrarca tra identità culturale ed eredità poetica” a cura di Alessandra Sirugo, a illustrazione dell’esposizione “Francesco Petrarca ed Enea Silvio Piccolomini nel tempo” in corso presso il Museo petrarchesco piccolomineo di via Madonna del mare 13 (orario: lun-sab 9-13, giovedì anche 15-19).