Se siete curiosi di conoscere l’opinione dei gourmet sui menù della Carinzia, Stiria e Carniola nel 1485, o la richiesta di prestito di frumento pugliese dell’imperatore Massimiliano I a Federico I d’Aragona per sfamare i triestini stremati dalla carestia del 1500, non potete fare a meno di partecipare alle visite guidate alla mostra “La cucina del mortaio e del pestello : alimentazione e salute tra Medioevo e Età moderna” a cura di Alessandra Sirugo e Cristina Fenu presso il Museo petrarchesco piccolomineo di via Madonna del mare 13. Le visite avranno luogo sabato 2 gennaio alle 11 e giovedì 7 gennaio alle 17 a cura di Marisa Faraguna e Flavia Giona dell’Associazione Cittaviva.
La mostra, ad ingresso libero, è aperta da lunedì a sabato dalle 9 alle 13; giovedì anche dalle 15 alle 19. Si prenotano visite didattiche per le scuole e per per gruppi turistici.

informazioni: 040/6758184 o 040/6758277; e-mail: museopetrarchesco@comune.trieste.it