Proseguono anche la prima settimana di luglio le visite guidate presso il Museo Petrarchesco Piccolomineo di via Madonna del Mare, 13. Accompagnano i visitatori le volontarie dell’Associazione “Cittaviva”, Flavia Giona e Marisa Faraguna. Vengono effettuate visite guidate giovedì 4 alle ore 17 e sabato 6 alle ore 11. Il pubblico sarà introdotto alla conoscenza dei più preziosi codici miniati, libri a stampa antichi e opere d’arte della collezione donata da Domenico Rossetti alla Biblioteca Civica. L’orario di apertura del Museo è il seguente: lunedì-sabato 9-13; giovedì 15-19; chiuso la domenica; ingresso libero, visite guidate a pagamento.

La mostra è arricchita dagli acquisti procurati da Umberto Saba presso la sua «Libreria Antiquaria» negli anni Trenta del secolo scorso. Per quanto riguarda la raccolta dedicata a Francesco Petrarca si potranno ammirare il singolare codice delle Vite degli uomini illustri, trascritto a Venezia nel 1433, che presenta due splendidi esempi di miniatura gotica realizzata da Cristoforo Cortese e il manoscritto del Trionfi dell’umanista Felice Feliciano (Verona 1433-1480 ca.), autore di quaranta maiuscole sullo stile delle lettere epigrafiche romane, in cui dosa sapientemente gli inchiostri e i colori per ottenere l’effetto chiaroscurale.
Della raccolta piccolominea si potranno osservare, tra gli altri, la lettera autografa di Piccolomini, con la quale annuncia al Capitolo di San Giusto la propria elezione a Vescovo di Trieste il 20 maggio 1447, e l’incunabolo delle Lettere laiche e pontificie, in cui Enea Silvio annuncia di avere visto per la prima volta in un viaggio in Germania la Bibbia dalle 42 linee stampata con i caratteri mobili inventati da Gutemberg.

Scarica il PDF

Per informazioni:
tel. 040/6758184, 040/6758277 (Sezione antica della Biblioteca Civica e Museo petrarchesco piccolomineo)
e-mail: museopetrarchesco@comune.trieste.it